Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

  • Home
  • News
  • Safety
  • Reti anticaduta: normativa, verifiche e controlli necessari
Reti anticaduta: normativa, verifiche e controlli necessari

Reti anticaduta: normativa, verifiche e controlli necessari

Tra i più importanti dispositivi di protezione collettiva che rientrano tra le opere provvisionali per la messa in sicurezza contro le cadute dall’alto si devono annoverare senza dubbio le reti anticaduta.

Lo scopo principale di questi dispositivi è quello di garantire la sicurezza dei lavoratori, permettendogli di lavorare in quota senza rischio di cadute e con libertà di movimento.

Reti anticaduta: i rischi nel tempo

Le reti anticaduta però, con il tempo, potrebbero perdere di efficacia.

Ad esempio, la rete tessile, esposta alle diverse condizioni climatiche, può perdere le sue proprietà fisico-meccaniche. E non bisogna dimenticare le conseguenze sulla rete delle eventuali abrasioni derivanti anche dalle specifiche attività e condizioni lavorative.

Il problema è che una minore efficacia del sistema – dovuta alla carenza di adeguati controlli, verifiche e manutenzione – può esporre i lavoratori nelle attività in quota a elevati rischi in caso di caduta.

Il quadro normativo e la classificazione

Le reti anticaduta in polipropilene o poliammide sono normate dalla UNI EN 1263 1-2:2015 che le suddivide in base alla modalità di impiego e ne detta dimensioni, materiali, prestazioni e metodi di prova.

In particolare, la norma UNI EN 1263-1/2 suddivide le reti principalmente in 4 tipologie, in base all’impiego in verticale o in orizzontale, con o senza una specifica struttura di sostegno:

  • Reti Tipo V per uso verticale per la protezione ultimo piano edificio
  • Reti Tipo U per uso tipo parapetto anticaduta o parapetto in rete
  • Reti Tipo T per uso orizzontale a protezione dei bordi
  • Reti di sicurezza orizzontali Tipo S

Inoltre l’UNI ha emanato le norme tecniche UNI 11808-1 e UNI 11808-2 che forniscono dimensioni, prestazioni e metodi di prova per reti anticaduta ad uso orizzontale di piccole dimensioni, più piccole delle reti a norma UNI EN 1263.

Queste sono reti di due tipi:

  • Reti di sicurezza Tipo XS secondo UNI 11808-1
  • Reti di protezione anticaduta Tipo YS secondo UNI 11808-2

Fonte: https://www.puntosicuro.it/edilizia-C-10/reti-anticaduta-controlli-verifiche-normativa-di-riferimento-AR-23797/

Ultime notizie

Patente a crediti nei cantieri 2024: tutto quello che c’è da sapere

Patente a crediti nei cantieri 2024: tutto quello che c’è da sapere

Dal 1° ottobre 2024, imprese e lavoratori autonomi che operano in cantieri temporanei e mobili saranno tenuti a possedere una patente a crediti per la sicurezza. Questo obbligo è sancito dall’art. 29, comma 19 del D.L 19/2024, noto come “Decreto PNRR 4” (convertito con Legge 56/2024).

Leggi tutto...

Sicurezza sul lavoro: le immagini di Sicurello.no

Sicurezza sul lavoro: le immagini di Sicurello.no

Oggi vogliamo parlare di un tema fondamentale per noi e per tutti i lavoratori: la sicurezza sul lavoro. Il decreto legislativo 81/2008 all’articolo 76 - Requisiti dei DPI, tra i vari aspetti, prevede che i dpi debbano tenere conto delle esigenze ergonomiche o di salute del lavoratore e possano essere adattati all’utilizzatore secondo le sue necessità.

Leggi tutto...

LCA - Valutazione del Ciclo di Vita: uno strumento strategico per le aziende

LCA - Valutazione del Ciclo di Vita: uno strumento strategico per le aziende

La Valutazione del Ciclo di Vita (LCA), conosciuta anche come Life Cycle Assessment, è una metodologia che consente di misurare e analizzare gli impatti ambientali ed energetici di un prodotto, processo o servizio lungo tutte le fasi del suo ciclo di vita.

Leggi tutto...

Vuoi essere informato sulle ultime novità o ricevere in anteprima offerte e promozioni?

Iscriviti alla newsletter!

Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

Studio Bini Engineering - P. IVA 02712760129 - Via per Caravate, 1 - 21036 - Gemonio (VA)

Informativa privacy  |  Area riservata  |  Contatti