Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

  • Home
  • News
  • Integrated
  • Pompe di calore e impianto di climatizzazione: come funzionano le detrazioni?
Pompe di calore e impianto di climatizzazione: come funzionano le detrazioni?

Pompe di calore e impianto di climatizzazione: come funzionano le detrazioni?

Le agevolazioni approvate dal Governo e le detrazioni utilizzabili per installazione pompe di calore e condizionatori sono diverse, dal bonus casa al bonus mobili, vediamo le principali opzioni disponibili.

Detrazioni pompe di calore: quali bonus attivare?

La principale agevolazione per usufruire delle detrazioni fiscali legate all’installazione pompe di calore è senza dubbio il bonus casa.

Questa misura consente ai contribuenti di ristrutturare le proprie abitazioni e le parti comuni di edifici anche grazie alla detrazione dei costi relativi all’installazione di impianti di condizionamento invernali.

La detrazione consiste in uno sconto pari al 50% e si rivolge ai contribuenti assoggettati all’ Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche).

L’Agenzia delle Entrate ha fatto rientrare in modo ufficiale questa detrazione tra quelle del bonus casa, riconoscendole come intervento di manutenzione straordinaria.

La detrazione per le spese sostenute per l’installazione di pompe di calore è ripartita tra gli aventi diritto in un arco temporale di 10 anni.

La Legge di Bilancio 2022 ha certificato l’estensione dell’agevolazione fino al 2024.

Detrazioni climatizzazione: il bonus ristrutturazione

Nei casi di interventi volti al restauro e al risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia che riguardino interi fabbricati, si può usufruire del bonus ristrutturazione.

Più in particolare, per essere riconosciuti come detraibili, i lavori devono essere eseguiti da parte di imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie, che provvedano entro 18 mesi dalla data di termine dei lavori alla successiva alienazione o assegnazione dell’immobile.

Quando non si può usufruire di bonus casa e bonus ristrutturazioni?

Le spese relative all’installazione degli impianti climatizzazione e pompe di calore non vengono riconosciute quando non si rispettano determinati requisiti:

  • È mancata la comunicazione preventiva all’Asl
  • I termini di pagamento o le voci della causale del bonifico non sono state rispettate
  • La ricevuta del bonifico è intestata ad una persona diversa da chi chiede la detrazione
  • Sono state violate le norme urbanistiche ed edilizie condominiali

Ultime notizie

Bonus acqua potabile: guida completa per l'indicazione nel modello 730/2024

Bonus acqua potabile: guida completa per l'indicazione nel modello 730/2024

Il bonus acqua potabile rappresenta una misura mirata a promuovere l'utilizzo responsabile dell'acqua potabile e a ridurre l'impatto ambientale legato all'uso e allo smaltimento di contenitori in plastica. Il suo obiettivo principale è incentivare l'installazione di sistemi di trattamento dell'acqua per migliorarne la qualità e garantirne la sicurezza per il consumo umano.

Leggi tutto...

Quali crediti e debiti si possono compensare?

Quali crediti e debiti si possono compensare?

Il contribuente può compensare i crediti e i debiti nei confronti dei diversi enti impositori risultanti dalla dichiarazione e dalle denunce periodiche contributive. Il versamento unitario e la compensazione riguardano i crediti e i debiti relativi alle somme riportate nella tabella che segue.

Leggi tutto...

Gli obblighi chiave del datore di lavoro: sicurezza e normative nei luoghi di lavoro

Gli obblighi chiave del datore di lavoro: sicurezza e normative nei luoghi di lavoro

Nell'ambito della gestione aziendale, la sicurezza e il rispetto delle normative nei luoghi di lavoro sono elementi essenziali per garantire un ambiente lavorativo protetto e conforme alla legge. Scopriamo insieme quali sono gli obblighi fondamentali del datore di lavoro e l'importanza di adottare pratiche sicure per la tutela dei dipendenti e il rispetto delle normative vigenti.

Leggi tutto...

Vuoi essere informato sulle ultime novità o ricevere in anteprima offerte e promozioni?

Iscriviti alla newsletter!

Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

Studio Bini Engineering - P. IVA 02712760129 - Via per Caravate, 1 - 21036 - Gemonio (VA)

Informativa privacy  |  Area riservata  |  Contatti