Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

  • Home
  • News
  • Safety
  • Inail: Innovazioni nella Valutazione del Rischio Biomeccanico
Inail: Innovazioni nella Valutazione del Rischio Biomeccanico

Inail: Innovazioni nella Valutazione del Rischio Biomeccanico

La continua evoluzione delle tecnologie ha rivoluzionato il modo in cui affrontiamo la prevenzione dei rischi nei luoghi di lavoro. Le nuove tecnologie, grazie alla miniaturizzazione e all'innovazione nei protocolli di comunicazione dati, hanno reso possibile l'utilizzo di dispositivi indossabili per la valutazione strumentale del rischio biomeccanico.

Questi dispositivi, senza cavi e con dimensioni ridotte, sono dotati di algoritmi basati sull'intelligenza artificiale, consentendo una stima precisa e in tempo reale del rischio.

L'Impatto della Quarta Rivoluzione Industriale

In particolare, la valutazione del rischio da sovraccarico biomeccanico nelle attività di movimentazione manuale dei carichi (MMC) è diventata cruciale con l'avvento della quarta rivoluzione industriale. L'introduzione sempre più diffusa delle tecnologie robotiche collaborative nei luoghi di lavoro ha reso necessario un controllo accurato dell'interazione tra il lavoratore umano e il robot. Questa ibridazione della società del lavoro ha portato ad affrontare nuove sfide, tra cui la necessità di conferire ai robot un comportamento adattabile alle esigenze del lavoratore.

Il Nuovo Approccio del Dipartimento Inail

Il Dipartimento Inail di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale (Dimeila) ha recentemente pubblicato un documento intitolato "La valutazione strumentale e in tempo reale del rischio da Sovraccarico Biomeccanico". Questo documento, curato da esperti del settore come Alberto Ranavolo, Giorgia Chini, Francesco Draicchio e Tiwana Varrecchia, analizza le innovazioni nel campo della valutazione del rischio biomeccanico.

Focus sulle Tecnologie Emergenti

Il documento si concentra sull'uso di reti di sensori indossabili e algoritmi di intelligenza artificiale per stimare il rischio da sovraccarico biomeccanico durante le attività di movimentazione manuale dei carichi. Questa valutazione viene effettuata sia nelle situazioni tradizionali, senza l'ausilio di tecnologie robotiche collaborative, sia nelle nuove configurazioni con l'integrazione di queste tecnologie.

Conclusioni

In sintesi, la valutazione strumentale e in tempo reale del rischio biomeccanico rappresenta un importante passo avanti nella prevenzione dei rischi sul luogo di lavoro. Grazie alle nuove tecnologie e agli approcci innovativi, è possibile identificare e gestire in modo più efficace i potenziali rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.

FONTE: https://www.puntosicuro.it/valutazione-dei-rischi-C-59/inail-valutazione-strumentale-in-tempo reale-del-rischio-biomeccanico-AR-23815/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_content=3&utm_campaign=nl20231118+PuntoSicuro:+il+meglio+della+settimana!&iFromNewsletterID=5225  

 

Ultime notizie

Designazione e Posizione dei Responsabili della Protezione dei Dati

Designazione e Posizione dei Responsabili della Protezione dei Dati

Il Comitato Europeo per la Protezione dei Dati Personali ha pubblicato un documento dettagliato che evidenzia il ruolo cruciale del Responsabile della Protezione dei Dati Personali (DPO) nel supportare il titolare del trattamento. Nonostante il DPO sia considerato un organo di staff, offre un supporto fondamentale al titolare per garantire la conformità al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR).

Leggi tutto...

DL PNRR e Sicurezza: aspetti positivi e modifiche auspicate

DL PNRR e Sicurezza: aspetti positivi e modifiche auspicate

 Il Decreto Legge Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (DL PNRR) è al centro di molte discussioni, specialmente riguardo alle misure di sicurezza sul lavoro. In questo articolo, i nostri tecnici dello Studio Bini di Gemonio  analizzeranno gli aspetti positivi, le criticità e le modifiche auspicate del pacchetto sicurezza contenuto nel DL PNRR, con particolare attenzione all'edilizia.

Leggi tutto...

Bonus acqua potabile: guida completa per l'indicazione nel modello 730/2024

Bonus acqua potabile: guida completa per l'indicazione nel modello 730/2024

Il bonus acqua potabile rappresenta una misura mirata a promuovere l'utilizzo responsabile dell'acqua potabile e a ridurre l'impatto ambientale legato all'uso e allo smaltimento di contenitori in plastica. Il suo obiettivo principale è incentivare l'installazione di sistemi di trattamento dell'acqua per migliorarne la qualità e garantirne la sicurezza per il consumo umano.

Leggi tutto...

Vuoi essere informato sulle ultime novità o ricevere in anteprima offerte e promozioni?

Iscriviti alla newsletter!

Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

Studio Bini Engineering - P. IVA 02712760129 - Via per Caravate, 1 - 21036 - Gemonio (VA)

Informativa privacy  |  Area riservata  |  Contatti