Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

  • Home
  • News
  • Safety
  • Valutazione e prevenzione del rischio ergonomico nelle attività in serra
Valutazione e prevenzione del rischio ergonomico nelle attività in serra

Valutazione e prevenzione del rischio ergonomico nelle attività in serra

Se normalmente la presenza di fattori di rischio occupazionali nell'orticoltura è "strettamente legata all'estrema varietà di condizioni e situazioni in esso presenti", le lavorazioni nelle serre orticole espongono i lavoratori alla stessa casistica di potenziali rischi rilevabili nelle lavorazioni agricole in campo aperto con delle singolarità determinate dall'ambiente volutamente alterato.

Il rischio ergonomico nelle serre

L’intervento “Il rischio fisico ed ergonomico nelle attività di lavoro condotte in serra” fa riferimento ad uno studio, che si è soffermato, dal punto di vista dell’igiene del lavoro, su alcune “serre naturalmente ventilate, diversificate per cultivar, con struttura in profilato metallico zincato, generalmente con cubatura unitaria da 3 a 5 m3/m2 e dimensioni variabili da 800 - 1000 m2 sino a 3000 - 4000 m2”.

Riportiamo, a titolo esemplificativo, una tabella, relativa alla valutazione delle operazioni di sollevamento di cassette contenenti zucchine e pomodori, con il calcolo dell’indice di sollevamento durante la movimentazione e l’impilaggio in bancali di cassette piene:

Calcolo indice di sollevamento

Le misure di prevenzione dei rischi ergonomici

Nella relazione si indica che tra le misure di ottimizzazione dell’operazione di lavoro che “consentirebbero di ridurre sensibilmente il rischio, andando a modificare a ribasso l’indice di sollevamento, vi sono:

  • l’altezza del bancale non dovrebbe superare i 120 cm, al fine di evitare il sollevamento di carichi oltre una certa altezza
  • bisognerebbe opportunamente preparare la posizione dei bancali in modo tale da evitare inutili torsioni del busto durante la movimentazione
  • occorrerebbe maneggiare le cassette il più possibile vicino al corpo, evitando di raggiungere distanze orizzontali estreme durante il deposito”

E "azioni di informazione e formazione rappresentano strategie efficaci di riduzione del rischio poiché i lavoratori addestrati possono intervenire direttamente nella task lavorativa per ridurne il rischio intrinseco".

Studio Bini engineering è a vostra disposizione per valutare i rischi e per consigliarvi sui metodi di prevenzione.

Ultime notizie

Umidità e infiltrazioni d'acqua: cause, diagnosi e rimedi

Umidità e infiltrazioni d'acqua: cause, diagnosi e rimedi

La presenza di acqua nelle murature è generalmente dovuta a due sole cause: umidità di risalita capillare oppure vere e proprie infiltrazioni.

Leggi tutto...

Linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi negli impianti di gestione dei rifiuti e per la prevenzione dei rischi

Linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi negli impianti di gestione dei rifiuti e per la prevenzione dei rischi

 

La Circolare Ministeriale n.4064 del 15 marzo 2018 della Direzione generale per i rifiuti e l'inquinamento - RIN "Linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi negli impianti di gestione dei rifiuti e per la prevenzione dei rischi": è rivolta a tutte le strutture territoriali di competenza in grado di eseguire controlli specificando i criteri operativi utili per una gestione ottimale degli stoccaggi negli impianti che gestiscono rifiuti.

Leggi tutto...

Gestione emergenza ed evacuazione

Gestione emergenza ed evacuazione

La sicurezza degli occupanti di un immobile, in caso di emergenza, è affidata alla percorribilità delle vie di esodo. L’illuminazione di emergenza costituisce pertanto un presidio irrinunciabile per gli ambienti di vita e di lavoro.

Leggi tutto...

Per maggiori informazioni o per conoscere in che modo possiamo aiutarti

Contattaci adesso!

Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

Studio Bini Engineering - P. IVA 02712760129 - Via per Caravate, 1 - 21036 - Gemonio (VA)

Informativa privacy  |  Area riservata  |  Contatti