Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

Salmonellosi: nuovo Piano Nazionale di Controllo

Salmonellosi: nuovo Piano Nazionale di Controllo

La Direzione Generale della Sanità Animale ha diffuso oggi il nuovo Piano Nazionale di Controllo delle Salmonellosi negli avicoli. Il Piano, approvato dalla Commissione Europea, si applicherà agli anni 2019, 2020 e 2021.

Dettagliate le modalità per il raggiungimento degli obiettivi nazionali di riduzione della prevalenza dei sierotipi di Salmonella rilevanti per la salute pubblica nelle popolazioni avicole. Completamento dei controlli entro il 31 dicembre di ogni anno.

Il nuovo Piano nazionale di controllo delle salmonellosi (PNCS) negli avicoli per gli anni 2019-2021 è stato inviato oggi dalla Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari (DGSAF) ai Servizi Veterinari regionali. Il Piano prescrive l'adozione di misure "adeguate ed efficaci di individuazione e di controllo delle salmonelle potenzialmente responsabili di zoonosi a livello di produzione primaria".

Lo scopo è la riduzione della prevalenza e del pericolo per la sanità pubblica.

Principali modifiche al piano

Con una nota ministeriale di accompagnamento al Paino vengono dettagliate le principali novità del Piano valevoli nel 2019. Fra queste, si fa riferimento alla trasmissione di isolati al Centro di Referenza Nazionale per l’Antibioticoresistenza (CRN-AR) e all'analisi del profilo di antibioticoresistenza; gli isolati da inviare al CRN-AR saranno corredati dal codice univoco di prelievo riportato sulla scheda di accompagnamento campioni e dalle informazioni relative al numero progressivo (se da uno stesso gruppo o da uno o più campioni sono stati isolati diversi sierotipi) e qualora necessario dalla matrice di origine.

I dati anagrafici a corredo degli isolati inviati al CRN-AR verranno forniti direttamente dal Sistema Informativo Salmonellosi (SISalm) utilizzando il codice univoco di prelievo.

Saturno Laboratorio Analisi è a vostra disposizione per un programma routinario di controllo.

Ultime notizie

Sistemi temporanei di protezione bordi

Sistemi temporanei di protezione bordi

Pubblicata la UNI EN 13374:2019. La norma specifica i requisiti e i metodi di prova per sistemi temporanei di protezione dei bordi destinati all'uso durante la costruzione o la manutenzione di edifici e di altre strutture.

Leggi tutto...

Linee guida e buone prassi: la sicurezza dei trattori agricoli o forestali

Linee guida e buone prassi: la sicurezza dei trattori agricoli o forestali

Facciamo riferimento oggi ad un documento Inail nato dalla constatazione che l’adeguamento dei trattori agricolio forestali ai requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro – espressamente previsti al punto 2.4 della parte II dell’allegato V del D.lgs. 81/2008 - “ha mostrato alcuni punti di criticità connessi soprattutto ai vincoli di natura tecnica, per la presenza sul territorio di un parco macchine estremamente diversificato, e procedurale, relativo soprattutto ai vincoli determinati dal processo di omologazione cui sono stati sottoposti i trattori all’atto della prima immissione sul mercato”.

Leggi tutto...

Inail: le schede per l’uso in sicurezza dei prodotti fitosanitari

Inail: le schede per l’uso in sicurezza dei prodotti fitosanitari

Nel settore agricolo l’uso deliberato di alcuni prodotti può esporre gli operatori ai pericoli connessi ad agenti chimici pericolosi presenti sul luogo di lavoro o risultanti da attività lavorative che ne comportino la presenza, distinti in:

Leggi tutto...

Per maggiori informazioni o per conoscere in che modo possiamo aiutarti

Contattaci adesso!

Tel: 0332 604300 - E-mail: engineering@gruppobini.it - WhatsApp: 334 1145838

Studio Bini Engineering - P. IVA 02712760129 - Via per Caravate, 1 - 21036 - Gemonio (VA)

Informativa privacy  |  Area riservata  |  Contatti